24 e 25 giugno 2021

Buono! Open Badge

Buono! è anche formazione: a tutti coloro che seguiranno l’evento e che ne faranno richiesta sarà rilasciato un Open Badge dell’Università di Siena.

L’Open Badge è una nuova metodologia di certificazione internazionale delle competenze che chiunque (studenti, cittadini, imprenditori, professionisti…) possono inserire nel proprio curriculum, per valorizzare le competenze trasversali e le conoscenze acquisite.

Formazione + Buono! = Open Badge

Per ottenere l'Open Badge di Buono! sarà necessario rispondere a un breve questionario che sarà inviato a tutti coloro che si saranno registrati all’evento.

Buono! è dibattito, racconto, approfondimento, relazioni, ma è anche un evento di formazione sui temi della Dieta Mediterranea, patrimonio culturale, sociale, economico del nostro Paese, e sul ruolo delle tante imprese agroalimentari italiane che, grazie all’adozione di buone pratiche di innovazione tecnologica e organizzativa, rappresentano un modello di azione concreta verso la transizione ecologica e uno sviluppo sostenibile.


Nuove competenze per l'Agrifood

I partecipanti acquisiranno competenze sui temi dell’Agrifood con specifico riferimento alle buone pratiche imprenditoriali innovative attraverso lo studio e la descrizione di più di 20 casi.

Si acquisite competenze nel campo della salute, della sicurezza alimentare e sul valore di una dieta sana ed equilibrata come quella mediterranea, oltre che approfondimenti antropologici e sociologici sulle sue origini; competenze legate allo spreco alimentare, all’accesso al cibo con particolare riferimento all’Agenda 2030 ONU e agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.


Verranno approfonditi i temi legati a come la ricerca scientifica e la formazione italiana affrontano il cibo e la produzione agroalimentare e quali strumenti si stanno mettendo in campo.

Un’attenzione particolare sarà data al ruolo dell’innovazione tecnologica per costruire un sistema agroalimentare più sostenibile e un cibo più sano anche alla luce delle più ampie strategie e impegni sul tema da parte delle organizzazioni mondiali, come la FAO.